Placeholder

Podocarpus macrophylla

Per le sue caratteristiche foglie strette e lunghe, che gli conferiscono un sapore decisamente mediterraneo, nonostante l’origine orientale, il Podocarpus viene chiamato anche Pino dei buddisti.

È molto resistente e, se ben coltivato, fiorisce a fine agosto, dopodiché fruttifica.

Grazie alla sua lenta crescita, come bonsai mantiene a lungo la forma conferitagli, richiedendo solo minimi interventi.

Gli stili a cui meglio si adatta sono: eretto formale, inclinato, a due tronchi, a ceppaia, a zattera, a tronco multiplo e a gruppo.

Condividi su:

Informazioni aggiuntive

Altezza con vaso (cm)
Lunghezza vaso (cm)

Sottocategorie

Specie

Stile

, ,

Mantenimento

Esposizione: All’interno in posizione luminosa. Da maggio a settembre va collocata all’esterno in zona soleggiata e ventilata.

Annaffiatura: Deve essere abbondante e regolare, in modo da mantenere il terreno sempre fresco. Bisogna evitare i ristagni d’acqua e quindi curare particolarmente il drenaggio. Nel periodo invernale vaporizzare il fogliame.

Concimazione: Alla ripresa vegetativa (marzo-aprile) concimare ogni 8/10 giorni. Da aprile a settembre concimare ogni 8/10 giorni evitando i mesi di luglio e agosto. Da settembre a febbraio ogni 15/20 giorni.

Rinvaso: Da effettuarsi ogni 3/5 anni.