Placeholder

Cotoneaster – cotognastro

Il Cotoneaster è un arbusto molto diffuso nei nostri giardini e caratterizzato da foglie, fiori e frutti di piccole dimensioni; proprio ciò lo rende una pianta ideale per la coltivazione a bonsai.

Con il suo fogliame rosso in autunno, i fiori rosa o bianchi in primavera e le bacche rosse in inverno, il Cotognastro è suggestivo in tutte le stagioni ed è una specie adatta alla coltivazione a bonsai, soprattutto negli stili: prostrato, cascata, su roccia e a doppio tronco.

Condividi su:

Informazioni aggiuntive

Sottocategorie

,

Specie

Stile

,

Mantenimento

Esposizione: in pieno sole, a mezz’ombra in luglio e agosto.

Annaffiatura: lasciare asciugare il terreno tra una innaffiatura e l’altra; in estate spruzzare il fogliame.

Concimazione: alla fine della fioritura, dopo la potatura, ogni 15-20 giorni; ogni 15 giorni fino ad ottobre, escludendo il periodo di luglio e agosto.

Rinvaso: ogni due anni, in autunno o primavera.

Osservazioni

La pianta si presenta spoglia d’inverno