Placeholder

Carpinus – Carpino

La coltivazione a bonsai del Carpino è piuttosto diffusa poiché, oltre a possedere una ramificazione fine e sottile, presenta anche un tronco ben bilanciato. Ad eccezione dell’eretto formale, il Carpino può essere educato in qualsiasi stile e viene valorizzato particolarmente se formato come bonsai di medie dimensioni.

Condividi su:

Informazioni aggiuntive

Sottocategorie

,

Specie

Stile

Mantenimento

Esposizione: in estate esporre a mezz’ombra, durante il resto dell’anno anche in pieno sole.

Annaffiatura: abbondante in estate; ridotta in inverno, evitando che il terreno si asciughi.

Concimazione: da aprile all’inizio di luglio; dalla fine di agosto a ottobre.

Rinvaso: una volta l’anno, all’inizio della primavera o in autunno.

Osservazioni

La pianta si presenta spoglia d’inverno